Al Tuo Fianco - Comuni Insieme per lo Sviluppo Sociale

Servizi e attività | Adulti | Al Tuo Fianco - Comuni Insieme per lo Sviluppo Sociale

Al Tuo Fianco
Il progetto

Il progetto è stato avviato da Comuni Insieme all'inizio del 2012 nell’Ambito Territoriale di Garbagnate Milanese, e comprende i Comuni di Baranzate, Bollate, Cesate, Garbagnate Milanese, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Senago e Solaro.

"Al tuo fianco" si prefigge l’obiettivo di aiutare le persone, prevalentemente donne, vittime di violenza in ambito domestico e/o di stalking e di accompagnarle nel percorso di uscita dalle loro problematiche.

 “Al tuo fianco”, si prefigge di sviluppare una Rete informativa, attraverso la sensibilizzazione della cittadinanza e degli operatori al fine di migliorare la conoscenza complessiva del fenomeno e delle implicazioni personali e sociali che ne conseguono. Verrà attivato inoltre uno Sportello di primo ascolto del bisogno e di consulenza legale e psicologica al quale si potrà accedere direttamente o tramite un numero di telefono di pronto intervento sempre attivo che attraverso un intervento concreto sul territorio favorisca un servizio immediato di aiuto per la persona, prevalentemente donna, vittima di violenza in ambito domestico e/o di stalking. 

Il progetto si propone di contrastare la violenza sulle donne e sui più deboli che resta spesso nascosta tra le mura domestiche; vogliamo dare voce e speranza a chi nella paura e nell’isolamento non vede vie d’uscita. Vogliamo stare al fianco di chi ha bisogno di ascolto, accoglienza, aiuto.

Vogliamo creare un luogo dedicato espressamente ad accogliere liberamente ed anonimamente le persone che difficilmente accedono per queste problematiche ai servizi pubblici tradizionali; con questi intendiamo invece creare una rete di collaborazione per mettere in campo insieme tutte le risorse necessarie per affrontare ogni situazione in modo personalizzato; vogliamo lavorare con la comunità locale, con i volontari, con le associazioni, con le donne.

Informare e sensibilizzare i singoli cittadini creando una comunità più consapevole ed informata; gli operatori dei servizi pubblici a tutti i livelli per aumentare la conoscenza e la capacità di leggere i segnali che celano le situazioni di violenza; le forze dell’ordine che sono spesso i primi interlocutori delle donne per creare anche con loro una rete informativa che indirizzi da subito verso un percorso di uscita dal pericolo e dalla solitudine. 

Accogliere e ascoltare le persone che spesso richiedono un aiuto immediato, hanno la necessità di essere ascoltate, liberamente, anonimamente e ricevere - se lo desiderano - le indicazioni per accedere allo sportello di consulenza. 

In concreto è attivo un numero telefonico a disposizione per il primo contatto.

Sostenere, indirizzare, affiancare le persone che vivono queste difficili situazioni per trovare le risorse e iniziare un percorso di consapevolezza e di cambiamento, accompagnandole – se lo desiderano – alla denuncia, all’accesso al gratuito patrocinio, a percorsi di autonomia. In concreto è attivo uno Sportello facilmente accessibile dove si potranno trovare persone disponibili all’ascolto ed alla comprensione. Qui sarà possibile ottenere gratuitamente consulenza psicologica e legale.

 
Sedi

Lo Sportello di primo ascolto è aperto:

- lunedì dalle 9.30 alle 12.30 a Cesate in via Donizetti 300/A.

Per appuntamenti

Per appuntamenti e per urgenze è possibile telefonare al cell. 328.40.40.206

per contattarci anche via mail: altuofianco@comuni-insieme.mi.it

Ultimo aggiornato in data 
Risultato (180 valutazioni)