Informazioni utili - Emergenza UCRAINA - Comuni Insieme per lo Sviluppo Sociale

archivio notizie - Comuni Insieme per lo Sviluppo Sociale

Informazioni utili - Emergenza UCRAINA

 
Informazioni utili - Emergenza UCRAINA

Informazioni per il soggiorno in Italia dei profughi ucraini

 

Assistenza Sanitaria

Punto Unico di Accesso della ASST Rhodense -Ospedale Caduti Bollatesi Via Piave, 20, Bollate.  recapito telefonico : 02 994305360 dalle 8 alle 16, dal lunedì al venerdì. 

Chiedere appuntamento tramite mail a : dirmedb@asst-rhodense.it  , con i dati delle persone per cui viene richiesto appuntamento , un numero di telefono per essere contattati e indicando il servizio richiesto.

Servizi disponibili : registrazione STP, visite mediche di screening, vaccinazioni obbligatorie per i bambini, invio presso altre sedi per le vaccinazioni COVID.

 

Soggiorno

I cittadini Ucraini e i loro familiari residenti in Ucraina prima del 24 febbraio sono regolarmente soggiornanti in Italia per i primi 90 giorni dal ingresso nell’area Schengen.

Devono però:

  • Se non c’è timbro sul passaporto di una frontiera italiana recarsi presso la Questura di Milano  –    Ufficio Immigrazione Via Montebello 26 o presso  i Commissariati di zona per  fare una Dichiarazione di presenza
  • Registrare l’arrivo presso il Consolato Ucraino  sulla pagina facebook del  consolato generale d’Ucraina a Milano (o Email : milanoconsolato1@gmail.com.) , segnalando i tuoi dati e se hai la necessità di essere inserito in una struttura di accoglienza se non disponi di una sistemazione abitativa
  • Se sei ospitato da amici o parenti, questi devono fare la dichiarazione di ospitalità presso la polizia locale del Comune dove sei ospitato.

entro 90 giorni dall’ingresso : i cittadini  residenti in Ucraina prima del 24 febbraio 2022 devono chiedere il Permesso di Soggiorno di protezione Temporanea.

Va chiesto appuntamento per presentare la domanda all’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano inviando mail  a  immig.quest.mi.ucraina@pecps.poliziadistato.it  allegando copia del passaporto, dichiarazione di ospitalità, eventuale dichiarazione di presenza;

All’appuntamento portare:

  • Dichiarazione di ospitalità
  • Passaporto con eventuale timbro ingresso in Italia
  • Dichiarazione di presenza (se sul passaporto non c’è timbro d’ingresso alla frontiera italiana)
  • Eventuali certificati attestanti rapporti di parentela
  • 2 fotografie formato tessera

I cittadini senza passaporto dovranno essere sottoposti alle procedure di identificazione dalla Questura. Gli sportelli della Questura di Milano Ufficio Immigrazione , Via Montebello 26, sono aperti dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle ore 12.00

 

Documenti di identità

Il Consolato può rilasciare un certificato di identificazione ai cittadini ucraini eventualmente sprovvisti di passaporto nonché provvedere ad inserire sui passaporti dei cittadini ucraini i figli minori di anni 16 sprovvisti di documenti.  Consolato Generale d’Ucraina di Milano Via Ludovico di Breme, 11 Milano tel. 02801333, dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 14-17, sabato 10-14. 

 

Contributo di sussistenza

Per i cittadini ucraini che hanno una sistemazione alloggiativa autonoma e non sono alloggiati in strutture pubbliche.

Il contributo è di euro 300,00 al mese per ciascun adulto. Al genitore o a colui che ha la tutela legale di minori è prevista un ulteriore contributo di euro 150,00 al mese per ogni minore di anni 18. Il contributo sarà erogato per tre mesi a partire dalla data riportata sulla domanda della richiesta del permesso per protezione temporanea e  si ritirerà personalmente presso gli Uffici Postali. La domanda si presenta online sulla  piattaforma del Dipartimento di protezione Civile 

https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/#/

E' necessario:

- aver già presentato richiesta in Questura per il permesso per protezione temporanea

- essere in possesso del codice fiscale (rilasciato dalla Questura al momento della richiesta del permesso)

- avere un indirizzo email e numero di cellulare italiano

vademecum in italiano, inglese ed ucraino su

https://emergenze.protezionecivile.gov.it/it/pagina-base/la-piattaforma-richiedere-il-contributo-di-sostentamento

Info

Se hai bisogno di ulteriori informazioni ci puoi contattare a emergenza.ucraina@comuni-insieme.mi.it


Ultimo aggiornato in data 
Risultato (45 valutazioni)